LICEALE SVIZZERO VINCE MEDAGLIA DI BRONZO ALLE OLIMPIADI INTERNAZIONALI DELL’ECONOMIA

Giovani provenienti da tutto il mondo si sono incontrati dal 23 luglio al 1° agosto 2019 alle Olimpiadi Internazionali dell’Economia di San Pietroburgo, in Russia. La squadra svizzera, composta da quattro ex partecipanti al Company Programme, vince una medaglia di bronzo.

130 giovani provenienti da 24 paesi hanno partecipato alla seconda Olimpiade Internazionale dell’Economia, tra cui quattro giovani svizzeri:

  • Marco Abbatecola (Kantonsschule Büelrain Winterthur, ZH)
  • Delina Maliqi (Kantonsschule Zürich Nord, ZH)
  • Jonas Zaugg (Kantonsschule Büelrain Winterthur, ZH)
  • Michelle Stoffel (Kollegium Spiritus Sanctus Brig, VS)

Jonas Zaugg ha ricevuto una delle 31 medaglie di bronzo alla cerimonia di chiusura. In totale sono state assegnate 65 medaglie. Le squadre migliori sono state quelle della Cina e del Brasile.

Consulenza agli investitori, ricerca di approcci in materia di politica antidroga

Il concorso ha messo alla prova i giovani partecipanti con tre esami. Il primo esame consisteva in un gioco di simulazione attraverso cui è stata testata la loro capacità di gestire il loro budget. Il secondo esame di economia è stato molto vario: i compiti andavano dall'elaborazione di una politica antidroga, al calcolo dell'equilibrio di mercato, fino alle domande sulla mancanza di pari opportunità. Il terzo test consisteva in un caso di studio da risolvere in gruppo; le relative soluzioni dovevano poi essere presentate ad una giuria internazionale. L'obiettivo era quello di offrire la propria consulenza agli investitori interessati ad investire nell'Hyperloop - un sistema di trasporto ad alta velocità - in Russia.

Competenze pratiche per gli studi e la vita professionale

"Il caso di studio è stato impegnativo", spiega il partecipante Jonas Zaugg, "perché si doveva pensare in contesti più ampi e agire come una squadra". Il caposquadra Thomas Schneiter aggiunge: "Il pensiero in rete (networked thinking) e la capacità di lavorare in team sono molto importanti per gli studi e la vita professionale".

Un’immagine culturale e professionale più chiara

Oltre all’impegno e alla volontà di prestazione, le Olimpiadi Internazionali della Economia promuovono anche lo scambio tra i giovani. Un aspetto importante, secondo i giovani svizzeri. Inizialmente i partecipanti erano piuttosto chiusi, poi però hanno cominciato a discutere sempre più attivamente di economia, politica e questioni personali. "Alcune delle mie idee su altri paesi erano sbagliate", dice Marco Abbatecola. “Altre idee si sono invece riconfermate”, aggiunge Michelle Stoffel. Le Olimpiadi sono state anche una buona occasione per affinare il quadro dell'economia. “Sia il tema che le persone che se ne interessano sono molto più eterogenee di come spesso vengono rappresentati nelle nostre scuole e nella nostra società", dice Delina Maliqi.

Le prossime Olimpiadi Internazionali dell’Economia si terranno ad Astana, in Kazakistan, probabilmente nel luglio 2020. I partecipanti al programma Company Programme di YES che sono arrivati tra i primi 25 classificati possono candidarsi. L’Olimpiade Economica è un progetto congiunto delle organizzazioni YES e Olimpiadi della Scienza. L'obiettivo è quello di promuovere i giovani talenti nel mondo degli affari, della finanza e dell'imprenditoria e di metterli in contatto tra di loro. UBS e l'Istituto per la formazione aziendale - Scuola, Università e Formazione Professionale dell'Università di San Gallo sono stati premiati come partner.

Promotori

  • UBS sw
  • Swiss Prime Site sw
  • Die Mobiliar De Sw

YES Partner

  • Avina sw
  • Coop sw
  • IGE sw
  • SwissRe sw
  • Rising Tide Sw
  • Jggf Sw
  • Coop Cultura Sw
  • Lionsclub Sw
  • Swisslos Sw
  • Jggf Sw
  • Bgb Sw
  • Accenture sw
  • AXA Winterthur sw
  • Cembra sw
  • CreditSuisse sw
  • EY sw
  • Uri sw
  • PWC sw
  • Swisscom sw
  • Adp Sw
  • Noser Engineering Sw
  • Kpmg 2 Sw
  • Obkb Sw